Come scegliere una cappa professionale per cucina

gennaio 4, 2017
startdesign

La cucina di un ristorante è un luogo dove non devono mai mancare un certo numero di fornelli, numerosi ripiani, altrettanti armadietti e dei piani di lavoro in acciaio inox abbastanza ampi per consentire di lavorare con facilità e funzionalità.

Un altro elemento che però non può e non deve essere trascurato nella ristorazione è la realizzazione di un buon impianto di aerazione. L’utilizzo di cappe professionali ha infatti un duplice vantaggio: da un lato consente di mantenere l’aria all’interno della cucina salubre per chi vi lavora, dall’altro permette ai cibi di non alterarsi, in quanto vapore acqueo e fumi possono danneggiare e compromettere la conservazione degli alimenti.

Per installare nel proprio locale una cappa professionale basta rivolgersi a Freccia Inox, leader nel settore della fornitura di accessori e arredi per la ristorazione. In catalogo è possibile trovare numerosi modelli di cappe ad aspirazione, da quelle in acciaio inox a delle tipologie più specifiche dedicate alle cucine industriali, così da soddisfare ogni tipo di esigenza.

Prima di procedere con l’acquisto occorre però essere certi che la dimensione della cappa sia adatta alla propria cucina. Determinarne la misura ideale non è complesso; basta tener conto del fatto che per un’altezza di installazione di 1,90 m da terra, la cappa deve superare di almeno 200/300 mm ciascuno lato dell’attrezzatura utilizzata per la cottura dei cibi.

Ma le dimensioni non sono l’unico valore da prendere in considerazione nella scelta delle cappe da ristorazione. Anche la portata dell’aria ha una sua importanza e per capire a quale modello bisogna fare riferimento è necessario avere una velocità media frontale che oscilla dai 0,25 e i 0,35 m/sec. Infine, affinché l’installazione avvenga con successo, occorre calcolare anche la sezione della canna fumaria, un elemento strutturale fondamentale che serve per scaricare all’esterno tutti i fumi presenti in cucina.

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *